Tu sei qui

MADONNA DEL DIVINO AMORE

23/06/2020 - 06/09/2020

Un evento che rientra nelle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio: ritorna alla Reggia di Venaria Reale - dopo l’accurato lavoro di restauro compiuto dal Centro Conservazione e Restauro della stessa Residenza Sabauda e dopo essere stata esposta al Museo della Ceramica di Mondovì - la “Madonna del Divino Amore” o “della Benedizione”, un prezioso arazzo realizzato a inizio Cinquecento dalla Manifattura di Bruxelles da un’opera di Raffaello e proveniente dal Museo Pontificio Santa Casa di Loreto. 
L’opera, visibile fino al 6 settembre 2020 nella sacrestia della Cappella di Sant’Uberto, traduce con filati preziosi - lana, seta, argento e oro - una delle immagini più note della produzione pittorica dell’Urbinate: un olio su tavola databile verso il 1516 e raffigurante la Madonna con Bambino, Sant’Anna e San Giovannino, oggi conservato nella Collezione Farnese del Museo di Capodimonte a Napoli. L’arazzo a esso ispirato era parte di una serie narrante episodi della vita della Vergine commissionata dal Vescovo di Liegi Erard de la Marck.
Il restauro dell’arazzo è stato effettuato nel Laboratorio Manufatti Tessili del Centro, dove si sono recuperati i colori originali decidendo, dato il valore assoluto dell’opera, di non integrare le parti mancanti: la rimozione dei depositi di polvere è stata condotta con una microaspirazione della superficie tessile, mentre il trattamento delle macchie scure presenti sui volti ha richiesto una metodologia innovativa con laser.

Categoria 
Mostre
La Venaria Reale
Venaria TO
Italy
Telefono 
Madonna del divino amore
Periodo
Martedì 23 Giugno 2020 - Domenica 6 Settembre 2020