Canelli

Via Roma, 37 - 14053 Canelli (At)
Tel.: +39.0141 820111 - Fax: +39.0141 820207
E-mail: comune@comune.canelli.at.it, PEC: comune.canelli@pec.it
www.comune.canelli.at.it

Canelli
Canelli

Il comune di Canelli è famoso in tutto il mondo come “capitale dello spumante”. Qui, infatti, si trova il più importante centro di produzione dell’Asti Spumante, un pregiato vino bianco dal sapore delicatamente dolce e aromatico. A Canelli si può seguire un singolare percorso sotterraneo per visitare le cantine sino a giungere alla nota Enoteca regionale e all’Astesana. Queste cantine, riconosciute come patrimonio mondiale, si estendono sotto la città, scavate per più piani nelle colline tufacee, danno vita ad ambienti suggestivi, capolavori di ingegneria e architettura. Lo splendido centro storico, aggrappato alla collina, è ricco di scorci pittoreschi e suggestioni antiche ed è dominato dal castello (1706), oggi di proprietà della famiglia Gancia. Molti anche gli edifici di architettura barocca, tra i quali spicca la parrocchiale di San Leonardo, dall'interno interamente affrescato e arricchito dalle tele di primo Settecento di Giovanni Carlo Aliberti. La singolare storia di questo centro è raccontata ogni anno attraverso la rievocazione dell’assedio. Sul canovaccio degli avvenimenti principali del 1613, più di duemila figuranti in costume rappresentano lo storico assedio subito.
 

Le Rievocazioni Storiche del Piemonte

Assedio di Canelli – anno 1613, giugno
L’eroica resistenza della città, cinta d’assedio dai Gonzaga per la guerra di successione.

Data ultimo aggiornamento: 19/01/2016