Cima del Bosco

Punto di partenza

10054 Cesana Torinese TO
Italy

Punto di arrivo

Italy
Tempo di percorrenza 
0 sec
Quota massima 
2.376 m
Dislivello salita 
709 m
Dislivello discesa 
709 m
Esposizione 
Ovest
Fruizione 
Racchette da neve
Provincia 
Torino
Regione 
Piemonte

Si trova tra la valle di Thures e la valle Argentera. Meta molto frequentata  e facile da conquistare con  un'escursione-passeggiata: tra dolci pendii e boschi radi si sale tranquillamente fino in cima. Dalla cima, dove  un originale sistema di  osser· vazione aiuta a  identificare le vette circostanti, la vista si apre sull'alta  valle di Susa e su  colle del Sestriere. Sfruttata durante la Seconda guerra mondiale come postazione militare, sono ancora visibili le macerie delle fortificazioni erette dai nostri soldati.

Accesso  stradale:  dalla  tangenziale  di Torino si prende  l'autostrada  per Bardonecchia· Frejus. Dopo l'ultimo casello dell'autostrada si su­perano le uscite di Oulx est e Oulx ovest e, poco dopo, si incontra la deviazione Sestriere-Claviere, la si prende, e passato il tunnel si prosegue sem· pre in direzione Sestriere-Claviere. Giunti  a Cesana, alla rotonda, si svolta verso sinistra in dire· zione Sestriere; si arriva così al centro di Cesana, dove non si segue più per Sestriere a sinistra, ma si prosegue diritto, costeggiando il torrente Ripa; arrivati al paese di Bousson all'altezza della caserma, si svolta a destra in direzione Thures. La strada a questo punto  è un po' stretta: è necessario quindi salire con  prudenza. Giunti  a Thures, si può parcheggiare in prossimità del tor· nante sotto il paese, o nei pressi. Nelle domeniche di alta stagione è possibile che la strada per Thures venga chiusa e sia predisposto un servizio navetta. 

Percorso: se si è  parcheggiato al tornante si può  entrare nel caratte· cistico paese di Thures e, superata la piazz.etta di fronte al rifugio Fontana di Thures, si sale a sinistra verso la strada che passa sopra il paese, oppure si se­gue la strada e, passato il paese, si vede a sinistra una mulattiera con il cartello che indica il sentiero-balcone per Cima Bosco. In  poco tempo si  incontrano le baite Chalvet con la  loro chiesetta e seguendo la traccia più- evidente si continua a salire nel bosco di larici. Si può scegliere di fare ampie curve o sa· Jire più decisi fino ad arrivare ai dolci pendii som.mitali. Si raggiunge quindi la cima dove si trova un bel bivacco cappella dedicato a Saglia-Perona e ad altri valorosi i cui nomi si possono leggere all'interno in caso di maltempo ci si può riparare dai venti che frequente­ mente lambiscono la cima.

Informazioni utili

Indice itinerario 
No
Accesso con mezzi pubblici 
No