Tu sei qui

LE LANGHE DI PAVESE

Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”.

 

Cesare Pavese scriveva questi versi osservando la sua Terra dove, tra le morbide colline, vedeva anche il mare. La Langa era per lui un luogo ricco di storie, simboli ed eternità. Mai come nessun altro riuscì a rendere il paese della sua infanzia, Santo Stefano Belbo, luogo dove vennero ambientati molti dei suoi romanzi, un santuario dalle forme primordiali della terra, dell’acqua, del fuoco e della luna.

Oggi è ancora possibile ricercare le tracce del suo sentire. Dalla stazione di Santo Stefano Belbo inizia un percorso che, passando in mezzo alle vigne, diventa un vero e proprio balcone a cielo aperto sull’infinito, in cui il silenzio profondo continua ad accompagnare i miti lungo un viaggio senza tempo.

12058 Santo Stefano Belbo CN
Italy

Contenuti correlati

PAESAGGI VITIVINICOLI DEL PIEMONTE: LANGHE-ROERO E MONFERRATO