Tu sei qui

CATTEDRALE DI SANTA MARIA E SAN GIOVENALE

Costruita alla fine del XVIII secolo su progetto dell’architetto Mario Ludovico Quarini, allievo di Bernardo Vittone, la cattedrale di Fossano è edificata sulla precedente collegiata di Santa Maria e di San Giovenale datata al XIII secolo. La cattedrale settecentesca, monumentale e aulica, è consacrata nel 1791. La pianta a croce latina inscritta in un rettangolo, è composta da tre navate su cui si affacciano dieci cappelle laterali, oltre al presbiterio con l’altare maggiore. L’imperiosa facciata classicheggiante con i tre portali d’ingresso, dominata da un ordine gigante sollevato dalla monolitica possanza dei plinti del basamento, ripropone il tema compositivo dell’intersezione delle fronti templari, lo stesso sperimentato da Palladio nelle chiese veneziane. Gli ornamenti della facciata (1784) sono stati realizzati dall’impresa del marmorista Bernardo Fossati; per la decorazione interna, tra il 1786 e il 1789, si avvicendano il pittore Giovenale Bongiovanni e gli stuccatori Toscanelli, Boldi, Pellegrino, Sanbartolomeo e Scolari; nei primi anni del 1789 il marmorista Quadrone amplia e restaura l’altare maggiore.

Informazioni visite

Accessibilità

Altri servizi: