Tu sei qui

MARTIN PARR. WE LOVE SPORTS

28/10/2021 - 13/02/2022

In occasione delle NITTO ATP Finals, CAMERA-Centro Italiano per la fotografia di Torino ospita dal 28 ottobre 2021 al 13 febbraio 2022 “Martin Parr. We love Sports”, la grande mostra che ha per protagonista un mito assoluto della fotografia contemporanea.
Un’esposizione che ripercorre la carriera del celebre autore inglese (classe 1952 e, membro di Magnum Photos) attraverso circa 150 immagini dedicate a svariati eventi sportivi, con un focus tematico incentrato sugli scatti realizzati su commissione del Gruppo Lavazza in occasione dei più rilevanti tornei di tennis degli ultimi anni.
Come ogni grande artista, Parr usa la macchina fotografica per ritrarre la vita “così com’è”, la quotidianità delle persone che percorrono le strade parallele ai grandi eventi e ai grandi personaggi: storie intime e particolari, bellissime nella loro unicità, leggerezza e sincerità.
Attento interprete del presente, sin dagli esordi ha ritratto la società contemporanea con spietata e divertita ironia, realizzando immagini che sono diventate vere e proprie icone del nostro tempo: attraverso i netti contrasti di colore che caratterizzano il suo stile, ha rivelato gli aspetti grotteschi e involontariamente comici di un mondo sempre più consumista e globalizzato. E lo sport è un tema ricorrente, raccontato soprattutto attraverso le divise, le coreografie e le tradizioni dei tifosi e degli spettatori.

Categoria 
Mostre
Indirizzo 
CAMERA. CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA
Via delle Rosine 18, 10123
10100 Torino TO
Italy
Telefono 
+39 0110881151
E-mail 
MARTIN PARR. WE LOVE SPORTS
Periodo
Giovedì 28 Ottobre 2021 - Domenica 13 Febbraio 2022
Orari 
Lunedì:
11:00-19:00
Mercoledì:
11:00-19:00
Giovedì:
11:00-21:00
Venerdì:
11:00-19:00
Sabato:
11:00-19:00
Domenica:
11:00-19:00
Prezzo 

€ 10,00 Intero € 6,00 Ridotto maggiore di 70 anni; minore 26 anni; soci AIACE; soci Slow Food; soci TCI € 0,00 Gratuito accompagnatori di disabili; disabili; minore 12 anni; possessori di Abbonamento Musei; soci ICOM