Croce di Envie

Punto di partenza

Via Montebracco, 63
12032 Barge CN
Italy

Punto di arrivo

Italy
Tempo di percorrenza 
2 ore
Quota massima 
1.307 m
Dislivello salita 
384 m
Dislivello discesa 
384 m
Fruizione 
Racchette da neve
Provincia 
Cuneo
Regione 
Piemonte

la Croce di Envie è il punto  più elevato del Mombracco, montagna simbolo per il territorio saluzzese, che si eleva dalla pianura per 1307 metri di altitudine. Di questa monta· gna parlò già Leonardo da Vinci, che in uno dei suoi codici (oggi conservati a Parigi) descrive la posizione e le carat· teristiche della pietra estratta: Monbracco  sopra Saluzzo sopra la certosa un miglio a piè di Monviso a una miniera di pietra faldata la quale e bianca come marmo di carrara senza machule che è è:lella durezza del porfido.....la pietra nominata da Leonardo è la quarzite, una roccia di colore giallo molto resistente, ancora oggi utilizzata in edilizia. Il Mombracco, nonostante  la sua  modesta  altitudine,  offre agli escursionisti un impagabile panorama delle Alpi e della pianura cuneese, oltre che della piramide del Monviso. 

Accesso stradale: dalla  tangenziale di Torino, nei pressi dell'uscita Orbassano, si imbocca la superstrada per Pinerolo. A Pinerolo si seguono le indicazioni per Cavour e poi per Barge. Arrivati a Barge, appena passato l'abitato e arrivati in località Mondarello girare a sinistra (si tro· vano delle segnalazìoni per la "Locanda della Trappa") sulla strada in salita che passa a fianco di depositi e aziende di materiali lapidei. Salire per la strada per alcuni chilometri fino a raggiungere l'ex convento della Trappa in località San Giacomo.È possibile parcheggiare l'auto nel parcheggio di fronte alla Locanda.

Percorso:si prosegue sulla strada inizial­ mente asfaltata che diventa  poco dopo  car­ rareccia lasciando la diramazione  in discesa verso destra. Ci si immerge così in un bosco di castagni e faggi. Dopo  qualche decina di minuti si incontra un tornante  e le case del villaggio Belvedere; si continua a salire in un punto molto panoramico del Monviso.lncon­ trato un bivio si tralascia la strada a destra che conduce al rifugio Mulatero e si prende il sen- tiero sulla sinistra indicato con un segnale in direzione Croce"· Continuando si arriva ad uno slargo con una zona di abeti dove, pro· seguendo dritto in salita, in pochi minuti si giunge alla cappella di vetta e ad un magnifico panorama. Proseguendo per una ventina di metri oltre la cappella si giunge alla croce 1307 m posizionata su di una placca di roccia aggettante, dove è opportuno prestare atten· zione in caso di forte innevamento: l'ultimo tratto  infatti è caratterizzato da un passaggio che in presenza di molta neve potrebbe risul· tare esposto. Il ritorno si effettua per lo stesso itinerario.

Informazioni utili

Indice itinerario 
No
Accesso con mezzi pubblici 
No