Tu sei qui

Grande Traversata del Biellese: Tappa 4 Viverone (Borgata Rolle) - Cerrione

Lasciata Rolle in direzione del Lago di Bertignano, costeggiamo sulla destra lo specchio d'acqua per imboccare una strada asfaltata che sale verso cascina Vanotta, dove una carrareccia s'inoltra nel bosco. Poco dopo dobbiamo prestare attenzione a un bivio poco visibile in corrispondenza di una curva a gomito a destra, dove il percorso prosegue diritto. Giunti a un bivio in corrispondenza dei ruderi della chiesetta di Santa Elisabetta, giriamo a sinistra. A Cascina San Lorenzo giriamo a sinistra seguendo la recinzione, ed entriamo nel bosco, dove percorriamo un susseguirsi di tratturi e carrareccie sconnesse, fino ad arrivare a una strada carrozzabile che conduce verso la provinciale che collega Zimone a Salussola. Arrivati a una curva a sinistra in prossimità l'abitato di Prelle, abbandoniamo l'asfalto per un tratturo poco visibile che s'inoltra in un frutteto sulla sinistra. Saliamo verso il bosco, e imbocchiamo un sentiero che scende ripido fino a una carrareccia che conduce verso la cascina San Michele. Qui bisogna prestare attenzione a un sentiero a sinistra che costeggia un filare di alberi. Percorso un tratto di sentiero si nota sulla sinistra una carrareccia che conduce a un'ampia carrozzabile, e quindi alla strada asfaltata per Cerrione.

Lunghezza 
10,02 km
Tempo di percorrenza 
3 ore 20 min
Quota massima 
430 m
Dislivello salita 
170 m
Dislivello discesa 
245 m
Fruizione 
Escursionismo
Provincia 
Biella

Punto di partenza

Viverone (Borgata Rolle)
13886 Viverone BI
Italy
Quota 
360 m

Punto di arrivo

Cerrione
13882 Cerrione BI
Italy
Quota 
285 m

Informazioni utili

Codice itinerario 
GTB
Periodo consigliato 
aprile-giugno; settembre-ottobre
Tappa 
4
Fonte 
Ente Provincia di Biella
Accesso con mezzi pubblici 
No

Punti di interesse

Lago di Viverone, Lago di Bertignano, ruderi della chiesetta di Santa Elisabetta, resti di un castello del XIII secolo a Cerrione (distrutto in un bombardamento tedesco durante l'ultima guerra, quando fungeva da base partigiana)