Palazzo Alfieri (Asti)

www.fondazionealfieri.it

Corso Alfieri, 375 - 14100 Asti (At)

Antica dimora signorile del XIII secolo. Nel 1738 il proprietario, Antonio Amedeo Alfieri, decide di ridimensionare e restaurare la proprietà affidando l´incarico all´illustre cugino Benedetto Alfieri, diventato da avvocato, architetto regio. Questi mette mano all´edificio trasformandolo in un palazzo grandioso e complesso con un cortile trapezoidale, un giardino, e un prospetto imponente. Undici anni dopo, proprio in questo palazzo nasce il grande poeta Vittorio Alfieri che qui trascorrerà una parte della vita fino a quando sceglierà di abbandonare la tranquilla provincia in cerca di esperienze più significative.
Il palazzo è acquistato nel 1901 dal conte Ottolenghi, poi donato al Comune che lo trasforma in museo per ospitare la sede del Museo Alfieriano. Oggi a Palazzo Alfieri hanno sede il Centro Nazionale di Studi Alfieriani, la Biblioteca Astense e l´Istituto per la Storia della Resistenza.

Data ultimo aggiornamento: 03/08/2017