Palavela (Torino)

Via Ventimiglia, 145 - 10127 Torino (To)

Palavela
Palavela

Progettato in origine dagli architetti Annibale e Giorgio Rigotti per l´esposizione di “Italia 61” in occasione del primo centenario dell´Unità d’Italia, il Palavela è oggetto del restauro commissionato dalla Città di Torino a Gae Aulenti per le Olimpiadi Invernali del 2006. Di quest’opera limite, sospesa tra architettura e ingegneria, con un enorme spazio interno delimitato da vetrate laterali e dall’intersezione di tre volte di copertura, Gae Aulenti ricava due corpi, che collega con una copertura reticolare. Volontà di rispettare la struttura preesistente, certamente, ma anche scelta “obbligata” dalla geometria della vela, che presenta altezze maggiori soltanto in corrispondenza delle parti centrali degli archi sui quali poggia. Aulenti inserisce all’interno dell’edificio originale, un secondo edificio asimmetrico, inscritto in un cerchio di 150 metri di diametro, che dialoga con la struttura esistente svelando da diverse angolature, prospettive differenti. Il nuovo Palavela, presenta oggi due diversi prospetti: e se nel primo appare come un corpo compatto, di altezza costante, nel secondo mostra tutta la complessità dei suoi differenti volumi.

Data ultimo aggiornamento: 28/06/2010