Tu sei qui

GRAPHIC DAYS® TORINO

20/05/2020 - 30/06/2020

Print Club Torino, insieme a Google Arts & Culture, porta online i percorsi espositivi e i contenuti di Graphic Days® Torino, il Festival Internazionale dedicato al visual design. Gli utenti possono accedere al profilo presente sulla piattaforma (artsandculture.google.com/partner/torino-graphic-days) e di vedere più di 900 contenuti tra mostre, installazioni, performance e collezioni private esposte nella scorsa edizione del festival internazionale.

Graphic Days® Torino da quattro anni si tiene a Torino nell’hub di innovazione e coworking Toolbox e prevede un fitto calendario di appuntamenti diffusi sul territorio cittadino, implementa l'accessibilità dei suoi contenuti, centrando l'obiettivo di unire innovazione digitale e inclusione sociale. I curatori del festival e delle singole mostre hanno ripensato, in collaborazione con la piattaforma Google Art & Culture, un percorso virtuale immersivo che potenzia il carattere già interattivo dei contenuti della quarta edizione del festival.

La mostra Achemica, nata nel laboratorio di Alkanoids, ad esempio, regala l'esperienza della realtà aumentata anche attraverso lo schermo del computer.
Pezzi unici come quelli esposti nella mostra Colors dedicata alle copertine dell'omonimo magazine fondato nel 1991 - di recente rinato come esperimento editoriale su Instagram - saranno presenti sul profilo con immagini ad alta risoluzione, accompagnate dallo storytelling del progetto.

Controlled Looseness è invece la prima mostra in Italia dedicata alle opere dell’artista e illustratore del secolo scorso Bernie Fuchs. Gli anni d'oro della pubblicità alla Mad Men, le rappresentazioni degli scorci italiani, i ritratti e le illustrazioni sportive sono i principali soggetti realizzati dall’artista

Sul profilo del festival che si trova sulla piattaforma, inoltre, sarà possibile vedere le immagini relative all’installazione interattiva Draw to Art di Google Creative Lab, che indaga il processo di creazione del segno e il suo ruolo nell'arte, e One hundred stories, one face, il progetto di integrazione ideato da Marco Oggian e co-curato da Nicola Schwartz, attraverso il quale il pubblico ha avuto l'opportunità di produrre originali ritratti digitali.

Categoria 
Eventi speciali
Periodo
Mercoledì 20 Maggio 2020 - Martedì 30 Giugno 2020