Tu sei qui

LANGHE-ROERO E MONFERRATO TRA VIGNETI E CANTINE

Colline a perdita d'occhio, suggestivi borghi medievali, imponenti castelli, pregiati vigneti e cantine collegati da sentieri tutti da scoprire lungo itinerari da percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo. Riconosciuti dall’Unesco nel 2014, i Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato sono un sistema collinare ininterrotto che produce i migliori vini piemontesi. Iniziamo il nostro viaggio nelle Langhe, a Barolo, dove paese e il mitico vino sono una sola cosa. Qui, presso il castello, si possono visitare l’Enoteca Regionale del Barolo e il Museo Etnografico Enologico e, ovviamente, sorseggiare in tutto relax un buon calice di Barolo. Ci spostiamo a Barbaresco, piccolo borgo in cui svetta la sua rossa torre, al centro della produzione dell’omonimo vino. Raggiungiamo quindi il Monferrato dove, tra Nizza Monferrato e Canelli, si possono scoprire le specialità per cui sono rinomate: rispettivamente il Barbera e l’Asti Spumante. Questa è anche la terra degli “Infernot”, le antiche cantine scavate a mano nel tufo. Dopo una visita all’oro di Valenza e alle Terme di Acqui e dopo aver gustato il cioccolato di Novi, ci concediamo una degustazione di Gavi, vino bianco prodotto esclusivamente da vitigno cortese in provincia di Alessandria.