Tu sei qui

LA GORGE DELLA REINA - PARCO NATURALE DELLE ALPI MARITTIME

La gola delle Gorge della Reina è protagonista di una delle leggende più popolari nate intorno alla figura della regina Giovanna D’Angiò, conosciuta con il nome “Reino Jano”, popolare nelle valli provenzali.

Si racconta che, nel XIV secolo, la bella sovrana rifiutò le attenzioni del figlio del re di Francia. Il giovane, non accettando di essere stato rifiutato, schierò il suo esercito per conquistare con la forza l’amata.

La Reino Jano trovò riparo sulle Alpi Marittime, presso Roaschia, ma il principe schierò i suoi soldati sul monte Lausa per meglio dominare la valle e sferrare l’attacco dall’alto. L’intera armata sprofondò nell’abisso della gorgia per volere, forse, dell’ira divina scagliata contro l’arroganza e la prepotenza del giovane.

Oggi è possibele percorrere un bellissimo itinerario all’esterno dei confini del Parco, a partire da Entraque e che conduce, attraversando il monte Lausa, alla suggestiva gola chiusa fra le verticali pareti calcaree nella fascia costituita da rocce sedimentarie che circonda il Massiccio Cristallino dell’Argentera.

Entraque - Parco Naturale delle Alpii Marittime
Piazza Giustizia e Libertà n. 2
12010 Entraque CN
Italy