Tu sei qui

LA CHIESA OTTAGONALE SOSPESA SU TORINO

ll paesaggio urbano torinese è ricco di affascinanti edifici che raccontano ancor oggi curiose storie di altri tempi.

Tra i tanti, a 10 minuti da Villa della Regina, in una posizione privilegiata in mezzo alla collina, sorge un edificio dalla atipica forma ottagonale, che ospita il Centro incontri e casa per ritiro religioso La Salle.

La storia di questo palazzo è davvero singolare, anche se malinconica, poiché questa struttura in origine avrebbe dovuto essere una chiesa alta cento metri. Questo almeno era il sogno del canonico Giuseppe Ortada, direttore dell’Opera per la Propagazione delle fede in Piemonte, che nel 1870 incaricò l’architetto Giuseppe Bertinara, per la costruzione di un tempio monumentale che potesse competere in grandezza con la Basilica di Superga.
I primi lavori iniziano nel 1875, ma dopo la morte di Ortalda, avvenuta cinque anni più tardi, per mancanza di fondi, vennero sospesi.

Ciò che rimane oggi è una struttura in mattoni ottagonale centrale con due corpi laterali, l'equivalente di solo un quinto dell'altezza totale che avrebbe dovuto essere.

Essendo privata, la struttura non viene aperta al pubblico, in alcune occasioni speciali però, come per l’evento Open House, apre le porte ai visitatori, che possono così deliziarsi per l’incredibile vista che il palazzo offre sulla città sabauda.

La Salle
Strada Comunale Santa Margherita
10133 torino TO
Italy