I castelli di Cannero

Sospesi sulle acque del Lago Maggiore, spesso avvolti dalla nebbia, si ergono i Castelli di Cannero detentori di storie e leggende.
Si narra che nel  corso del XIV secolo, furono abitati dai cinque fratelli Mazzardi, noti come “I pirati del lago”, che per oltre un decennio terrorizzarono con soprusi e atti di violenza tutta la zona circostante. Le scorrerie durarono fino a quando, nel 1414, Filippo Visconti, duca di Milano, decise di inviare un esercito di 500 uomini per combatterli. Teatro della battaglia fu l’area, denominata “la Malpaga”, che dopo un breve assedio, venne rasa al suolo e per i “fratelli” si aprirono le porte dell’esilio.

Molti anni dopo, nel 1519, venne costruita nel medesimo luogo, per volontà di Ludovico Borromeo, la Rocca “Vitaliana” in onore della famiglia ormai capostipite ma la sorte dell’edificio non fu felice, dopo la morte di Ludovico, la rocca venne abbandonata definitivamente.

I castelli di Cannero
Lago Maggiore
28821 Cannero VB
Italy