Enrichetta, l'esorcista a Torino

Verso la fine dell’Ottocento, Enrichetta Naum, sedicente esorcista, abitava a Torino in Via Cappel Verde 6. L’abilità di riconoscere il maligno era solitamente riservata solo ai sacerdoti scelti dall’Autorità Ecclesiastica. Tuttavia la donna, specializzata nello scacciare i demoni, attirava a sé molti clienti speranzosi di alleviare i loro peggiori dolori. Si narra che compisse riti stravaganti, tra cui, pronunciare formule di cui lei stessa non comprendeva il significato e bollire strani intrugli dagli odori sgradevoli.

Negli ultimi anni della sua vita si trasferì in una mansarda in Via Garibaldi, dove poi morì nel 1911, proprio nei giorni in cui Torino ospitava la Grande Esposizione Internazionale.

Via Garibaldi 1
10122 Torino TO
Italy