Elena Matilde, l'anima infelice di Palazzo Barolo

Uno dei palazzi più suggestivi che si possono incontrare a Torino è sicuramente il Palazzo Barolo, che fu edificato dalla famiglia Provana all’inizio del 1600. Non tutti sanno che la giovane Elena Matilde Provana visse proprio in questo palazzo una vita infelice.

Il primo presagio di sventura si preannunciò durante il matrimonio con suo cugino Gerolamo IV Gabriele Falletti di Barolo. Quel giorno, durante le danze per celebrare le nozze, crollò lo scalone del palazzo provocando molto scompiglio tra i presenti. Non vi furono feriti, ma in molti videro l’accaduto come fosse un segno di sventura.

In effetti, pochi anni dopo, suo padre richiamò la figlia a palazzo poiché non era più in grado di pagare la dote a causa dei debiti contratti al gioco. A Elena Matilde fu proibito così di vedere il marito e dal dolore si uccise.

Secondo la leggenda lo spirito di Elena Matilde continua ancora ad aggirarsi irrequieto nella casa paterna, alla vana ricerca dell’amato marito.

Palazzo Barolo
Via delle Orfane 7
10122 Torino TO
Italy