Tu sei qui

Teatro Milanollo di Savigliano

Dedicato alle sorelle Maria e Teresa Milanollo, celebri violiniste saviglianesi, il teatro fu progettato nel 1834 dall’architetto Maurizio Serafino Eula e la sua costruzione, sul sito di una precedente sala per spettacoli, si concluse nel 1836, quando fu portata in scena la rappresentazione dell’opera L’esule di Roma di Gaetano Donizetti.

La facciata, ispirata ai canoni neoclassici, ha un basamento a bugnato liscio, con due nicchie laterali che ospitano le statue della Tragedia e della Commedia; la parte superiore è segnata da un avancorpo poco aggettante, scandito da due lesene scanalate di ordine ionico, con sfondati a fregi floreali e tondi con i ritratti dei poeti Alfieri e Metastasio, ed è conclusa, sopra il cornicione, da un attico con il gruppo scultoreo che rappresenta il Genio della Gloria che incorona la Musica e la Poesia. All’interno dell’edificio la sala è circondata da due ordini di palchi oltre a galleria e loggione.

Le decorazioni pittoriche, particolarmente raffinate, sono opera degli artisti Pietro Ayres e Angelo Moja, attivi nell’orbita di Pelagio Palagi. A Moja si deve la realizzazione del sipario rappresentante Apollo e le Muse sul monte Parnaso.

Piazza Turletti 7
12038 Savigliano CN
Italy
Telefono 
+39 0172 710235

Orario

Il teatro non è visitabile al di fuori della programmazione degli spettacoli.

Informazioni visite

Accessibilità

Altri servizi: