Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino

Il Conservatorio Statale di Musica di Torino è costituito nel 1936, quando l’Istituto Musicale “Giuseppe Verdi”, fondato nel 1866, viene trasformato nel Regio Conservatorio di Musica, scuola abilitata a rilasciare titoli ufficiali di diploma nella professione musicale.

L’edificio, costruito nel 1928 su progetto dell’Ufficio Tecnico Comunale (ingegnere capo Giorgio Scanagatta, con l’architetto Giovanni Battista Ricci), chiude con la facciata in stile neo-rinascimentale un lato dell’ottocentesca piazza Bodoni, realizzata nell’ambito dell’espansione della città oltre le mura urbane. Di carattere eclettico sono anche le decorazioni dell’atrio, del foyer e dell’ampia sala per concerti.

Il Conservatorio è dotato di una ricca biblioteca, istituita nel 1867 con l’allora Liceo musicale, che consta di un patrimonio di oltre 100.000 titoli - 60.000 di musica a stampa, 3.500 manoscritti musicali, 25.000 volumi su storia della musica, musicologia, trattatistica, 450 serie di periodici musicali - e di migliaia di dischi. Una sezione di notevole interesse storico e documentario riguarda i compositori di ambito piemontese attivi nel XIX secolo.

Via Mazzini 11
10123 Torino TO
Italy
Telefono 
+39 011 888470

Informazioni visite

Accessibilità

Altre informazioni