Tu sei qui

MUSEO PALEONTOLOGICO "GIULIO MAINI"

I locali della trecentesca chiesa di S. Antonio, utilizzata come lazzaretto e trasformata poi in carcere nel 1882, ospitano le collezioni paleontologiche raccolte, in un appassionato lavoro di ricerca e documentazione, da Giulio Maini e da questi generosamente donate alla Città di Ovada.Il nuovo allestimento permette al visitatore di osservare i fossili attraverso un percorso attento sia alle principali tematiche generali, sia agli aspetti più specificamente connessi all’evoluzione geologica e paleontologica del Piemonte meridionale (Bacino Terziario Ligure-Piemontese).Tra i reperti più significativi del museo si segnalano diversi esemplari di granchi, tra i quali quelli della nuova specie (Calappilia mainii) rinvenuta da Giulio Maini, conchiglie di molluschi, coralli ed impronte di vegetali di clima caldo ormai estinte. Accanto alle collezioni paleontologiche, tre sale-ex celle espongono minerali e conchiglie provenienti sia dalla originaria collezione Maini sia da donazioni più recenti di appassionati locali.

Via Sant'Antonio, 17
15076 Ovada AL
Italy
Telefono 
0143 822815 (attivo in orario di apertura, segreteria in altri orari) - 3402748989

Orario

Ottobre-maggio:sabato: 15.00-18.00domenica: 10.00-12.00; 15.00-18.00Giugno-settembre:sabato 15.00-18.00domenica: 10.00-12.00

Tariffe

Ingresso intero 

gratuito

Ingresso gratuito 

Libero

Ingresso ridotto 

Informazioni visite

Visite gruppi
Visite gruppi prenotazione
Visite orari fissi orario 
Telefono per visite di gruppo  
340 2748989 (Associazione Calappilia); 0143 821043 (IAT Ufficio di Informazione ed Assistenza Turistica di Ovada)
Visite orari fissi telefono 

Accessibilità

Note disabili 

Gratuito
Solo collezioni paleontologiche (piano terreno)

Altri servizi:

Bookshop