Tu sei qui

MUSEO DIOCESANO DI ALBA – MUSEO DELLA CATTEDRALE

Gli scavi archeologici del 2008 hanno reso possibile la scoperta e lo studio delle diverse fasi costruttive della Cattedrale di San Lorenzo che ospita il Museo Diocesano di Alba. I reperti datano dall’epoca romana, quando l’area su cui sorge l’attuale Cattedrale era sede della basilica che delimitava il lato orientale del Foro, sino alla ricostruzione del vescovo Novelli d’inizio Cinquecento.Da segnalare in particolare il rinvenimento del fonte battesimale coevo al complesso paleocristiano chiesa-atrio-battistero.Il Museo della Cattedrale ospita, inoltre, il lapidario allestito nella Cripta di San Pietro, un insieme eterogeneo di reperti in parte già conservati nei locali della Canonica, in parte emersi dai recenti scavi, altri ancora recuperati dal Palazzo Vescovile nelle cui poderosa mura erano stati murati in epoche passate.Il museo ed il percorso archeologico sono visitabili in autonomia, con il supporto dell’apparato didascalico e multimediale, e accompagnati da una guida specializzata.Foto: © Enzo Bruno

Piazza Rossetti, ingresso dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo
12051 Alba CN
Italy
Telefono 
345 7642123

Orario

martedì-venerdì: 15.00-18.00 sabato e domenica: 14.30-18.30chiuso il lunedì

Tariffe

Ingresso intero 

€ 3,00

Ingresso gratuito 

under 6 anni e disabili

Ingresso ridotto 

€ 1,50  (6-18 anni)

Informazioni visite

Visite gruppi
Visite gruppi prenotazione
Visite orari fissi orario 
Il sabato e la domenica vengono proposte alle ore 15.30 e alle ore 17.00 visite guidate al percorso archeologico, salvo la presenza di altri eventi o attività didattiche che coinvolgono il museo.
Telefono per visite di gruppo  
345 7642123
Visite orari fissi telefono 
345 7642123

Accessibilità

Accessibile ai disabili
Note disabili 

Gratuita per il disabile e ridotto per l'accompagnatore
Sì, nella piazza antistante del Museo
Tutto il percorso museale è accessibile. Il museo è dotato di rampa elettrica per disabili e scivoli in presenza di scalini.
No, il museo è però dotato di una rampa mobile per l'accesso al piano seminterrato

Altri servizi:

Bookshop
Audioguide
Audioguide a pagamento