Tu sei qui

ECOMUSEO DEL BIELLESE - RICETTO CANDELO - ECOMUSEO DELLA VITIVINICOLTURA

Il Ricetto di Candelo è una struttura fortificata sorta per iniziativa e volontà precisa della popolazione candelese allo scopo di conservare e difendere i beni più preziosi della comunità: prodotti della terra, soprattutto vino e granaglie.Viene costruito su un terreno di proprietà di signori locali. Più tardi sarà riscattato e diventerà possesso e simbolo della comunità. È sempre stato utilizzato come deposito per i prodotti agricoli in tempo di pace e come rifugio temporaneo per la popolazione in tempo di guerra o pericolo; tranne eccezioni, gli edifici non sono mai stati abitati in pianta stabile.Le ipotesi sulla sua origine sono varie, ma tali da farlo risalire ad un periodo compreso tra la fine del XIII secolo e la prima metà del XIV secolo.Il termine Ricetto, dal latino "receptum" (ricovero, rifugio), indica essenzialmente un luogo difeso, cinto da fortificazioni. Il ricetto di Candelo si è conservato mantenendo la sua struttura originaria grazie alla sua matrice contadina; fino a tempi recentissimi è stato infatti utilizzato per la vinificazione e la protezione dei prodotti della terra e lo è ancora in parte oggi.È stato definito da Ferdinando Gabotto "silos fortificato", ma può essere considerato soprattutto una "cantina comunitaria".

Piazza Castello, 29
13878 Candelo BI
Italy
Telefono 
0152 534118; Ecomuseo del Biellese: Tel. 0153 51128 - Numero verde 800 811800

Orario

Aperto tutto l'anno con itinerari e visite fuori e dentro le mura

Tariffe

Ingresso intero 

A pagamento durante alcune manifestazioni

Ingresso gratuito 

L’ingresso al Ricetto è gratuito (ad esclusione di alcuni manifestazioni come “Candelo in fiore” e “Vinincontro”).Per la visita guidata al Ricetto e alle esposizioni delle cellule museali con l’uso di spazi pubblici e di materiale didattico rivolgersi all’Associazione Turistica Pro Loco di Candelo - tel. 015 2536728

Ingresso ridotto 

Informazioni visite

Visite gruppi
Visite gruppi prenotazione
Visite orari fissi orario 
Telefono per visite di gruppo  
015 2536728
Visite orari fissi telefono 

Accessibilità

Accessibile ai disabili
Note disabili 

Gratuito
E’ possibile raggiungere il museo con i mezzi pubblici.
Il museo è dotato di parcheggio, viene segnalata la presenza di parcheggi riservati a norma di legge per i disabili nelle vicinanze dell’ingresso.
L’ingresso principale del museo è dotato di ausili mobili per il superamento delle barriere (gradini) per i disabili motori.
Sistema museale integrato tra ecomuseo e Centro Documentazione Ricetti + percorso libero di visita tra le rue medievali (passeggiate dentro e fuori le mura del borgo). Le cantine di Crono (utilizzate per allestimenti temporanei e durante i grandi eventi) presentano ascensore.
Il museo non è dotato di ascensore, essendo tutto al piano terra. Ascensore presente e funzionante nelle Cantine di Cron.
Non sono presenti delle uscite di sicurezza.
Ampio parcheggio in prossimità. Accessibile attraverso le vie del Ricetto che sono in ciottolato percorribile sia con carrozzine elettriche che ad autospinta (sconsigliate le ruotine). Possibilità di accesso con autoveicolo ma non durante le grandi manifestazioni (previa autorizzazione).Premesso che tutte le sale dell’Ecomuseo sono ben visibili anche dall’esterno, in particolare la sala didattica presenta uno scalino da cm 13, la sala botti presenta due scalini un primo da cm 10 lungo cm 30 e un secondo da cm 15, il museo contadino presenta un traversino alto cm 10 verso l’esterno e cm 20 verso l’interno (ma le sale sono dotate di apposite rampe di accesso rimovibili). Le toilette perfettamente attrezzate sono in altro apposito locale in prossimità.
Sono presenti all'linterno delle mura dei servizi igienici a norma anche per i disabili, nelle immediate vicinanze delle sale museali del Ricetto.

Altri servizi:

Bookshop