CASTELLO DI RACCONIGI

Il Castello di Racconigi, sorto come luogo fortificato, divenne nel 1831 per volere di Carlo Alberto sede delle “Reali Villeggiature”: Ernest Melano e Pelagio Palagi gli conferirono l’aspetto odierno. Il Castello di Racconigi al confine tra le terre dei Savoia-Acaja e il marchesato di Saluzzo, divenne appannaggio nel 1620 del ramo cadetto Savoia-Carignano.

Con Emanuele Filiberto vennero operati ristrutturazioni e ampliamenti ad opera di importanti architetti e giardinieri: da Guarino Guarini e André Le Notre nel XVII secolo e Giovanni Battista Borra e G. Bolina nel secolo XVIII. Dai tempi di Carlo Alberto fino alla caduta della monarchia, la famiglia reale trascorreva la villeggiatura in questo imponente castello circondato da un maestoso parco, opera dell’architetto di giardini Xavier Kurten ed esempio tra i più significativi in Europa della sensibilità verso la natura e il paesaggio propria del Romanticismo.

Visitare il Castello di Racconigi oggi significa non solo rivivere i fasti di Casa Savoia ammirando gli arredi originali e la splendida collezione di ritratti, ma anche passeggiare tra serre e cascine e avvistare le cicogne che nidificano nel parco, oasi di grande interesse naturalistico.

Via Morosini, 1
12035 Racconigi CN
Italy
Telefono 
0172 84005; Biglietteria e Prenotazioni 01728495

Orario

Castello:martedì-domenica: 9.00-19.00ultimo ingresso: 18.00 Parco:martedì-domenica: 10.00-19.00ultimo ingresso: 18.00L’accesso al Castello è previsto con visite accompagnate dal personale di vigilanza in gruppi di massimo 25 persone.Dal martedì al venerdì la visita avviene con partenze ad orari stabiliti: 9.00, 10.30, 12.00, 14.00, 15.30, 17.00, 18.00.Il sabato e la domenica la visita è accompagnata.

Tariffe

Ingresso intero 
Castello: € 5,00Parco: € 2,00Inoltre, grazie alla Convenzione stipulata con la Fondazione Ordine Mauriziano, è possibile per coloro che acquistano il biglietto di ingresso intero nel Castello di Racconigi o nella Palazzina di Caccia di Stupinigi poter poi, nei tre mesi successivi, usufruire dell’ingresso ridotto presso la seconda sede visitata
Ingresso gratuito 
minori di 18 anni;docenti delle scuole italiane pubbliche e private paritarie con presentazione della certificazione del proprio stato di docente (scarica il modello  certificazione docenti)studenti delle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia;titolari dell’Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card;personale MiBACT;membri ICOM;giornalisti muniti di tessera professionale;persone con disabilità e relativi accompagnatori.Ingresso gratuito la prima domenica del mese.
Ingresso ridotto 
Castello: € 2,50 (18-25 anni)Parco: € 1,00 (18-25 anni)

Informazioni visite

Visite gruppi
Visite gruppi prenotazione
Visite orari fissi orario 
Dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ogni ora e mezza.I sabati, domeniche e festivi l’offerta varia a seconda del periodo.
Visite gruppi telefono 
0172 84595. L’orario dedicato alle prenotazioni, nel periodo richiesto, dei gruppi è limitato ai seguenti orari: mercoledì, giovedì, venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 16.00
Visite orari fissi telefono 
0172 84595

Accessibilità

Accessibile ai disabili
Note disabili 

Barriere architettoniche ostacolano l’accesso alle cucine.
Il Castello è stato dotato di ascensore eliminando le barriere architettoniche per il piano nobile e il II piano. Le cucine presentano ancora barriere architettoniche.

Altre informazioni

Bookshop