Tu sei qui

Castello “delle quattro torri”

Era il 1357 quando Amedeo VI di Savoia, noto come il Conte Verde, fece costruire nella parte alta della città, vicino all’attuale cattedrale dedicata a Santa Maria d’Iporegia, il castello d’Ivrea, polo di controllo sul territorio eporediese. Nato come fortezza, divenne, tra il XV e il XVI secolo, residenza signorile, ospitando le duchesse sabaude e la loro corte. Molto amato dai Savoia che vi soggiornano durante la guerra tra Piemonte e Francia, il castello è nel 1630, sede della Camera Ducale e delle Rappresentanze dello Stato Sabaudo che nel 1648 lo sceglie per l’incoronazione di Carlo Emanuele III. Nel 1676 un fulmine abbatte una delle quattro torri, che fungeva da deposito di munizioni: comincia in quel momento il declino del castello. Dal Settecento il castello viene adibito a carcere mantenedo tale funzione fino al 1970, anno in cui viene chiuso. Restaurato negli anni Ottanta del secolo scorso, offre oggi una suggestiva atmosfera che suggerisce immagine del tempo in cui la fortificazione veniva definita “Palazzo Madama eporediese”.

Piazza Castello
10015 Ivrea TO
Italy
Telefono 
+39 0125 44415

Informazioni visite

Accessibilità

Altri servizi: