Tu sei qui

CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA

Si trova nella parte alta della città, ed è stata riedificata intorno al X secolo sui resti di un precedente tempio pagano. Della fase costruttiva romanica si conservano l’impianto della chiesa, orientata a occidente, parte del presbiterio con il deambulatorio, la zona ovest della cripta e la parte inferiore dei campanili. Entro la metà del XII secolo l’edificio è ultimato con la realizzazione della cupola e il completamento dei campanili. Nel corso del Settecento la volta romanica viene demolita per problemi statici e sostituita da volte a crociera in muratura decorate con stucchi e pitture da Giovanni Cogrossi. La facciata del 1854 è realizzata in forme neoclassiche. All’interno dell’archivio diocesano sono custoditi preziosi codici miniati e manoscritti, tra cui il Salterio di Varmondo (secc. X-XI).

Informazioni visite

Accessibilità

Altri servizi: