Parco fluviale del Po – Tratto torinese (Moncalieri)

Fascia fluviale del Po – Tratto torinese
Fascia fluviale del Po – Tratto torinese

E’ la seconda grande frazione delle tre che si dividono la gestione della fascia fluviale del Po piemontese e comprende il percorso del fiume nel tratto tra Casalgrasso e Crescentino, nelle province di Torino e Vercelli. Si tratta dell’area in cui il percorso fluviale attraversa le zone più antropizzate: la grande città, le colture intensive, le zone delle attività estrattive. Il Parco del Po è nato proprio dall’esigenza di limitare l’impatto dell’urbanizzazione selvaggia sulla natura e di tutelare i suggestivi paesaggi fluviali naturali che ancora esistono e possiedono grande importanza per la sosta degli uccelli che seguono le rotte migratorie.
Il tratto torinese comprende porzioni del Torrente Sangone, della Stura di Lanzo e della Dora. Vi si trovano dodici aree protette, di cui otto sono Riserve naturali speciali e quattro invece Aree attrezzate. Le acque tiepide ospitano temolo, trota marmorata e cobite mascherato mentre le aree umide sono dimora di anfibi come la rana di lataste o la raganella, il pelobate o il rospo comune, l´ululone dal ventre giallo o il rospo verde. Le rive scoscese sono un’area di nidificazione per il martin pescatore, il topino e il gruccione; molte specie dell’avifauna acquatica scelgono come ambiente ideale invece le zone di lanca.

 

Immagine: Archivio Ce.D.R.A.P - A. farina

 

Superficie: 14.035 ettari
Altitudine: 151 - 250 metri
Anno di istituzione: 1990
Ambiente: pianura

 

Sede del Parco
Cascina Le Vallere - Corso Trieste, 98 - 10024 Moncalieri (To)
Tel. +39.011.64880 - Fax: +39.011.643218

 

Data ultimo aggiornamento: 16/02/2010

Cerca un Comune