Castelmagno

formaggio a pasta semi-dura

Consorzio per la Tutela del Formaggio CASTELMAGNO
Piazza Caduti, 1 - 12020 Castelmagno (CN)
Tel. +39. 0171.986233
E-mail:info@cooperativalapoiana.it

Castelmagno (Cn)

Castelmagno
Castelmagno

Il nome trae origini da un celebre Santuario dedicato a San Magno – soldato romano che, come narra la leggenda, venne perseguitato in montagna, a Cuneo. Le produzioni di questo formaggio risalgono al XII sec., in parallelo con la creazione del Gorgonzola, di cui ne denota le caratteristiche salienti.
Nell’Ottocento compariva nei menù di grandi ristoranti parigini e londinesi.
Viene prodotto in soli tre comuni – Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana – in provincia di Cuneo.
Il Castelmagno è un formaggio dalla forma cilindrica, semigrasso e pressato a pasta semidura erborinata, prodotto con latte vaccino, caprino ed ovino.
E’ un formaggio “a pasta blu”, screziata di verde per la presenza di speciali muffe del genere Penicillium; il colore più scuro con venature blu-verdastre è invece tipico delle forme più stagionate, dal sapore forte e piccante.
Denominazione d’Origine riconosciuta nel 1996, con il marchio di tipicità ed unicità, sull’intero territorio nazionale e comunitario, con la denominazione d'origine protetta, sulla base del Reg. CE n. 1263 del 1° luglio 1996.

Data ultimo aggiornamento: 23/12/2010